Posa

Reale Infissi offre un servizio completo seguendo anche la posa in opera qualificata grazie a l’utilizzo di prodotti certificati che seguono i paramenti della nuova normativa 11673-12018

La posa in opera qualificata degli infissi o serramenti, ovviamente non s’improvvisa. La posa in opera va progetta seguendo le linee guida della nuova normativa vigente

Se dovessimo fare una “classifica” degli aspetti più importanti della posa in opera, sicuramente questi sarebbero i punti base da porsi:

1)      Tipologia del controtelaio;
2)      Ponte termico del davanzale o soglia;
3)      Progetto del posizionamento controtelaio/serramento;
4)      Prodotti utilizzati per la realizzazione dei giunti di posa;
5)      Tipologia di installazione.

 

1)      Materiale del controtelaio

Il controtelaio è il primo elemento che viene in mente se pensiamo alla posa in opera qualificata dei un infisso. Se si sbagliala scelta del controtelaio la prestazione del serramento è inevitabilmente compromessa. In pratica è la base di partenza per avere la massima efficienza termo-acustica del foro finestra

2)      Ponte termico del davanzale

Se il serramento va in appoggio su di un davanzale continuo, questo inevitabilmente ne comprometterà la propria prestazione. Il davanzale dev’essere necessariamente diviso e isolato con un sotto davanzale fatto con materiale isolante.

3)      progetto del posizionamento controtelaio/serramento

Anche se usiamo un controtelaio termo-isolante, dobbiamo prestare attenzione a come lo posizioniamo, di solito in concomitanza con il cappotto per farlo rendere al meglio.

4)      Prodotti utilizzati per la realizzazione dei giunti di posa

Utilizzare i migliori prodotti per la posa in opera a volte non basta, vanno scelti in base ai valori del serramento e alla tipologia del controtelaio, per questo noi progettiamo la posa in opera in base al’ immobile del nostro cliente.

5)      Tipologia d’installazione

Per tipologia d’installazione intendo differenziare l’installazione in luce da quella in battuta. L’installazione in luce è sicuramente sconsigliabile. E’ vero che esistono prodotti che garantiscono tenuta al nodo anche quando questo è in luce, direttamente esposto agli agenti atmosferici, ma se possibile, creare sempre una “battuta” al serramento.  La battuta darà continuità all’isolante rispetto al serramento. Anche dal punto di vista acustico, una battuta migliora sicuramente la prestazione del giunto.